Voucher digitalizzazione PMI: fino a € 10.000 a fondo perduto

Con decreto direttoriale del 24 ottobre 2017, il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso note le modalità e i termini di presentazione delle domande di accesso al Voucher digitalizzazione, il bando che stanzia 100 milioni di euro in favore della digitalizzazione dei processi aziendali delle PMI italiane.

L’intervento è finalizzato a sostenere l’acquisto di software, hardware o servizi che consentano di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a € 10.000. Le agevolazioni verranno erogate ai sensi del Regolamento de minimis, a fondo perduto fino al 50% delle spese ammesse al beneficio.

Le domande potranno essere presentate dalle imprese, tramite procedura informatica, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

Per ulteriori approfondimenti, consultare il sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2018

Vedi tutte le notizie
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.