Rapporto INAPP: l’importanza dei Fondi Interprofessionali per le imprese

Secondo quanto emerso dal XVII Rapporto sulla Formazione Continua in Italia realizzato da INAPP per conto del Ministero del Lavoro, i Fondi Interprofessionali rappresentano lo strumento più utilizzato per il finanziamento della formazione nelle imprese italiane.

A novembre 2016 erano poco meno di 1,3 milioni le imprese italiane aderenti ai Fondi Interprofessionali, a conferma di una sempre più diffusa consapevolezza dell’importanza di questi strumenti per finanziare la formazione aziendale.

A partire dal 2004, ai Fondi Interprofessionali sono stati trasferiti dall’INPS circa 6 miliardi di euro. Il valore medio contributivo per lavoratore oscilla annualmente tra i 60 e i 65 euro.

Per quanto riguarda il quadro delle attività dei Fondi Interprofessionali, si registra un aumento delle risorse messe a disposizione delle imprese aderenti. Nel biennio 2015-2016, infatti, sono stati stanziati 670 milioni di euro, quasi 100 milioni in più rispetto al 2013-2014.

Vuoi sapere quali vantaggi immediati offrono i Fondi Interprofessionali alla tua azienda? Contatta il nostro Ufficio Analisi e Sviluppo.

Per ulteriori dettagli sullo studio realizzato da INAPP, consulta il XVII Rapporto sulla Formazione Continua.

Ultimo aggiornamento: 12 ottobre 2017

Vedi tutte le notizie
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.