Le figure della sicurezza nei luoghi di lavoro: il lavoratore

In base alla normativa vigente, la sicurezza sui luoghi di lavoro deve esser il risultato concertato di più azioni svolte da una molteplicità di soggetti, lavoratori compresi, nell’ambito dell’organizzazione aziendale. In altri termini, la sicurezza sul lavoro è parte integrante dell’organizzazione aziendale e prevede l’individuazione delle cosiddette “figure di sistema“, ovvero figure professionali che devono svolgere una serie di compiti precisi, con l’obiettivo ultimo di garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori.

Vogliamo ora presentarvi più da vicino compiti, doveri e obblighi formativi del lavoratore.

Lavoratore

Ogni lavoratore deve prendersi cura della propria sicurezza e della propria salute e di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro, conformemente alla sua formazione e alle istruzioni e ai mezzi forniti dal datore di lavoro.

I principali obblighi del lavoratore sono:

  • contribuire all’adempimento degli obblighi previsti a tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro
  • osservare le disposizioni e le istruzioni impartite dal datore di lavoro, dai dirigenti e dai preposti ai fini della protezione collettiva e individuale
  • utilizzare correttamente i macchinari, le apparecchiature, gli utensili, le sostanze e i preparati pericolosi, i mezzi di trasporto e le altre attrezzature di lavoro, nonché i dispositivi di sicurezza
  • utilizzare in modo appropriato i dispositivi di protezione messi a loro disposizione
  • segnalare immediatamente al datore di lavoro, al dirigente o al preposto le deficienze dei mezzi e dispositivi, nonché le altre condizioni di pericolo di cui vengono a conoscenza
  • partecipare ai programmi di formazione e addestramento organizzati dal datore di lavoro
  • sottoporsi ai controlli sanitari previsti nei loro confronti o disposti dal medico competenze

Formazione del lavoratore

La normativa prevede che i lavoratori ricevano una formazione della durata commisurata al livello di rischio dell’attività:

  • Rischio basso: 8 ore
  • Rischio medio: 12 ore
  • Rischio alto: 16 ore

Gli eventuali impiegati ad esclusivo lavoro d’ufficio possono frequentare il corso per rischio basso a prescindere dal settore di appartenenza dell’azienda.

Per il lavoratore è inoltre previsto un aggiornamento quinquennale obbligatorio della durata minima di 6 ore, indipendentemente dalla classificazione di rischio dell’impresa.

 

Ultimo aggiornamento: 6 ottobre 2017

Vedi tutte le notizie
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.