Garanzia Giovani | Al via la Fase II

Con il decreto n. 19738 del 24/12/2018, Regione Lombardia ha deliberato l’avvio della seconda fase di Garanzia Giovani, il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile che prevede una serie di investimenti in politiche attive di orientamento, formazione e inserimento al lavoro a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo.

Per i giovani

I giovani in possesso dei requisiti previsti dall’Avviso Garanzia Giovani possono fruire di servizi funzionali alle proprie esigenze di occupazione e/o qualificazione, entro un budget definito che varia in relazione alla fascia di “intensità di aiuto” cui la persona viene assegnata. Tale fascia viene definita sulla base delle caratteristiche della persona: età, genere, durata della presenza in Italia, titolo di studio, condizione occupazionale, livello di svantaggio territoriale.

I servizi ammissibili sono diversificati in funzione del bisogno del giovane. Nel dettaglio, le misure previste da Garanzia Giovani sono:

  • Accoglienza
  • Orientamento
  • Formazione mirata all’inserimento lavorativo
  • Accompagnamento al lavoro
  • Tirocinio extra-curriculare

Per le imprese

Al fine di favorire l’occupazione giovanile, la Fase II di Garanzia Giovani prevede per le imprese:

  • Incentivo Occupazione Giovani
    Istituito nel 2017, è stato prorogato per tutto il 2019.
  • Rimborso di indennità di tirocinio
    L’indennità di tirocinio è riconosciuta esclusivamente per l’attivazione di un tirocinio extracurriculare di durata minima di 180 giorni continuativi presso il medesimo soggetto ospitante, o di 360 giorni per i soggetti svantaggiati.
    Le indennità sono rimborsate al soggetto ospitante in ordine cronologico di ricevimento della domanda di rimborso e fino ad esaurimento delle risorse.
Vedi tutte le notizie