Garanzia Giovani – Fase II per le imprese

garanzia-giovani

Con uno stanziamento di ulteriori 60 milioni di euro, Regione Lombardia ha deliberato l’avvio della seconda fase di Garanzia Giovani, il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile che prevede una serie di investimenti in politiche attive di orientamento, formazione e inserimento al lavoro a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo.

A tale scopo, vengono confermati i principali incentivi alle aziende:

  • Incentivo Occupazione Giovani
    Esonero contributivo del 100%, per un importo massimo di 8.060,00 euro su base annua, per l’assunzione di giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni che non studiano e non lavorano e che abbiano aderito al Programma Garanzia Giovani.
  • Rimborso di indennità di tirocinio
    Rimborso dell’indennità di tirocinio per l’attivazione di un tirocinio extracurriculare di durata minima di 180 giorni continuativi o di 360 giorni per i soggetti svantaggiati.

Incentivo Occupazione Giovani

Il beneficio spetta a tutti i datori di lavoro privati che assumono, nel corso del 2019, giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni che non studiano e non lavorano e che abbiano aderito al Programma Garanzia Giovani.
Sono incentivabili esclusivamente le assunzioni a tempo indeterminato – anche a scopo di somministrazione – nonché i rapporti di apprendistato professionalizzante.
L’incentivo consiste in un esonero contributivo del 100%, per un importo massimo di 8.060,00 euro su base annua, e può essere cumulato con l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 (art. 1, c. 100 della L.n. 205 del 27/12/2017).
Per ulteriori approfondimenti su tale misura, consulta la pagina Incentivo Occupazione NEET.

Rimborso di indennità di tirocinio

Per i tirocini extracurriculari di durata superiore a 3 mesi è previsto un contributo all’impresa nelle modalità di seguito indicate:

  • 250€ per tirocini di almeno 120 giorni;
  • 500 € per tirocini di almeno 150 giorni;
  • 750 € per tirocini di almeno 180 giorni;
  • 250€/mese per ogni mese di tirocini successivo al 6° mese (180 gg) e comunque fino al 12° mese.

Il rimborso dell’indennità di tirocinio è riconosciuto al soggetto ospitante a condizione che il tirocinante sia assunto, entro 30 giorni dalla conclusione del tirocinio, con un contratto di lavoro dipendente della durata minima di 6 mesi, fin dalla sua stipula e senza l’ammissione di proroghe.

L’indennità è riconosciuta a partire dal quarto mese ed è rimborsata al soggetto ospitante in ordine cronologico di ricevimento della domanda e fino ad esaurimento delle risorse.
La domanda di rimborso dell’indennità deve essere trasmessa entro il termine di 60 giorni dalla conclusione del tirocinio.

Devi attivare un tirocinio?

Contattaci: un nostro consulente ti offrirà il suo supporto nell’attivazione del percorso e si occuperà della predisposizione della convenzione di tirocinio.

Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.