Bando “Formare per assumere” – Incentivi occupazionali associati a voucher per l’adeguamento delle competenze

Regione Lombardia ha deliberato lo stanziamento di € 5.000.000,00 per l’avvio del bando “Formare per assumere“, che si propone di superare la mancata corrispondenza tra domanda e offerta di lavoro, permettendo ai datori di lavoro beneficiari di unire profili e competenze in fase di assunzione, attraverso il finanziamento di percorsi formativi abbinati ad incentivi occupazionali.

I datori di lavoro beneficiari di “Formare per assumere” potranno accedere a:

  • Incentivo occupazionale: incentivo a parziale copertura del costo del lavoro
  • Voucher formazione: contributo per la formazione erogata in fase di inserimento
  • Voucher servizi di selezione: contributo per la copertura dei costi di selezione

Beneficiari

I datori di lavoro con unità produttiva/sede operativa ubicata in Lombardia ed essere imprese iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di competenza.

Non possono beneficiare di tali agevolazioni i datori di lavoro presso i quali sono in atto sospensioni del lavoro connesse a una crisi o a una riorganizzazione aziendale (ad esclusione dei casi in cui l’assunzione riguardi lavoratori inquadrati ad un livello diverso da quello posseduto dai lavoratori sospesi o da impiegare in unità produttive diverse da quelle interessate dalla sospensione).

Destinatari

Lavoratori che prima dell’assunzione risultino privi di impiego (subordinato o parasubordinato) da almeno 30 giorni e che non fruiscano di misure regionali di politica attiva già comprensive delle medesime agevolazioni o tipologie di servizi (come Dote Unica Lavoro, Garanzia Giovani e Azioni di rete per il lavoro).

Agevolazioni

Sono cumulabili con altre agevolazioni previste a livello nazionale purché non riguardanti gli stessi costi ammissibili.

Incentivo occupazionale

A condizione che venga realizzato un percorso formativo e, in base alla difficoltà di inserimento del lavoratore nel mercato del lavoro, saranno così differenziati:

  • lavoratori fino a 54 anni, € 4.000,00
  • lavoratrici fino a 54 anni, € 6.000,00
  • lavoratori oltre i 55 anni, € 6.000,00
  • lavoratrici oltre i 55 anni, € 8.000,00

a cui si aggiunge un ulteriore importo di € 1.000,00 qualora l’assunzione venga effettuata da datori di lavoro con meno di 50 dipendenti.

Il contributo è concesso a fronte della sottoscrizione di contratti di lavoro subordinato:

  • a tempo indeterminato, a tempo determinato di almeno 12 mesi, in apprendistato
  • a tempo pieno, a tempo parziale (di almeno 20 ore settimanali medie)
Voucher formazione

Fino a 3.000 € a fronte del servizio fruito e riconosciuto a seguito dell’assunzione.
CFA, in quanto ente appartenente all’elenco regionale degli operatori accreditati per i servizi alla formazione, può erogare la formazione ai fini della riconoscibilità del contributo.

Voucher servizi di selezione

L’azienda, in maniera facoltativa, può accedere anche ad un voucher fino a € 500,00 per servizi esterni di ricerca e selezione del personale.
CFA, in quanto ente appartenente all’elenco regionale degli operatori accreditati per i servizi al lavoro, può erogare tale servizio ai fini della riconoscibilità del contributo.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Cfa mette a disposizione della aziende una piattaforma digitale, flessibile e senza impegno, per la prenotazione e gestione degli appuntamenti con i nostri consulenti

Prenota una consulenza gratuita