Dote Unica Lavoro – Fase III: stanziati 102 milioni di euro

logo fseCon uno stanziamento di 102 milioni di euro, Regione Lombardia ha deliberato l’avvio della terza fase della Dote Unica Lavoro (DUL), la misura regionale che accompagna le persone nella ricerca attiva di un lavoro, con servizi personalizzati e proporzionati sulla base dei singoli fabbisogni formativi e professionali.

Possono accedere allo strumento le persone fino a 65 anni che, alla presentazione della domanda di dote, siano in possesso dei requisiti di seguito specificati:

  • Disoccupati, residenti e/o domiciliati in Lombardia, con almeno 30 anni di età e, ove beneficiari di Naspi, percettori di tale forma di sostegno da meno di 4 mesi;
  • Occupati sospesi, in presenza di crisi, riorganizzazione aziendale o cessazione in unità produttive/operative ubicate in Lombardia, che siano percettori di un ammortizzatore sociale attraverso la Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS), nell’ambito degli istituti dei Fondi di solidarietà e/o Accordi/Contratti/Assegno di solidarietà come disciplinati dal D.Lgs. n. 148/2015;
  • Occupati appartenenti alle forze dell’ordine, residenti e/o domiciliati in Lombardia, previa autorizzazione rilasciata dal proprio Comando/Questura/Provveditorato;
  • Iscritti ad un master universitario di I e II livello residenti e/o domiciliati in Lombardia.

Sono esclusi dallo strumento i seguenti soggetti:

  • Giovani disoccupati fino a 29 anni, che possono accedere a Garanzia Giovani;
  • Percettori di Naspi da oltre 4 mesi, che possono accedere all’Assegno di Ricollocazione.

La persona in possesso dei requisiti di accesso a Dote Unica Lavoro può rivolgersi agli operatori accreditati per l’erogazione dei servizi al lavoro, i quali si occupano della sua profilazione e individuano, sulla base delle sue caratteristiche (stato occupazionale, tempo trascorso dall’ultimo rapporto di lavoro, carriera professionale, etc.), la Fascia di intensità di aiuto di appartenenza.

Ad ogni Fascia corrisponde una dote, ossia uno specifico budget entro i limiti del quale il destinatario dell’intervento concorda con l’operatore il paniere di servizi di cui fruire.

Per ulteriori approfondimenti, consultare la sezione Dote Unica Lavoro – Fase III del portale Regione Lombardia.

Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2019

Vedi tutte le notizie
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.