CFA - Centro formazione avanzata - Brescia

Glossario

Analisi dei fabbisogni formativi

L’analisi dei fabbisogni formativi è un’attività di ricerca delle informazioni utili per l’esatta individuazione dei bisogni di formazione dei dipendenti di un’azienda. Tale analisi è volta a formulare interventi personalizzati sulla base delle esigenze dei soggetti coinvolti e delle aspettative aziendali.

Apprendimento formale

Apprendimento che si attua nel sistema di istruzione e formazione e nelle università e istituzioni di alta formazione, e che si conclude con il conseguimento di un titolo di studio o di una qualifica o diploma professionale, conseguiti anche in apprendistato, o di una certificazione riconosciuta, nel rispetto della legislazione vigente in materia di ordinamenti scolastici e universitari.

Apprendimento informale

Apprendimento che, anche a prescindere da una scelta intenzionale, si realizza nello svolgimento, da parte di ogni persona, di attività nelle situazioni di vita quotidiana e nelle interazioni che in essa hanno luogo, nell’ambito del contesto di lavoro, familiare e del tempo libero.

Apprendimento non formale

Apprendimento caratterizzato da una scelta intenzionale della persona, che si realizza al di fuori dei sistemi indicati nell’apprendimento formale, in ogni organismo che persegua scopi educativi e formativi, anche del volontariato, del servizio civile nazionale e del privato sociale e nelle imprese.

Apprendimento permanente

Qualsiasi attività intrapresa dalla persona in modo formale, non formale e informale, nelle varie fasi della vita, al fine di migliorare le conoscenze, le capacità e le competenze, in una prospettiva di crescita personale, civica, sociale e occupazionale.

Apprendistato

Formazione sistematica a lungo termine che alterna periodi di apprendimento sul posto di lavoro a corsi erogati da un istituto d’istruzione o un centro di formazione. L’apprendista è contrattualmente vincolato al datore di lavoro, dal quale riceve un compenso. Il datore di lavoro si assume la responsabilità di fornire all’apprendista una formazione che gli permetterà di esercitare una data professione.

Assessment

L’assessment è l’insieme di strumenti di vario tipo e genere che consentono l’analisi e la valutazione delle competenze e del potenziale di un individuo, al fine di raccogliere informazioni utili alla pianificazione e/o valutazione di strategie di formazione mirate.

Attestato di abilitazione

È un attestato rilasciato dalla Regione o dalle Amministrazioni che certifica l’abilitazione all’esercizio di una professione soggetta a normativa specifica.

Attestato di frequenza

È rilasciato dall’organismo (ente di formazione o impresa) gestore dell’attività formativa. Attesta, per ogni partecipante, le caratteristiche del percorso formativo e quanto di questo è stato effettivamente frequentato. Il rilascio degli attestati di frequenza non è subordinato al superamento di un esame, anche se può prevedere momenti di verifica interna intermedia e finale.

Attestato non ufficiale

Qualsiasi attestato rilasciato dall’ente che gestisce l’attività formativa: attesta la partecipazione al corso o funge da dichiarazione delle competenze acquisite. Ai fini del rilascio può prevedere un esame davanti ad una Commissione composta unicamente dal personale docente del corso.

Attestato ufficiale

Ogni attestato rilasciato e riconosciuto da soggetti pubblici quali Comunità Europea, Repubblica Italiana, Regione. Si ottiene a seguito di un esame sostenuto davanti ad una Commissione che comprende anche membri esterni al personale docente del corso.

Bilancio di competenze

Prassi formativa volta ad analizzare le competenze professionali e personali, oltre che le attitudini e le motivazioni dei lavoratori, allo scopo di definire un progetto professionale e, ove necessario, un progetto di formazione.

Certificato di competenze

Attestato ufficiale rilasciato dalla Regione o dalle Amministrazioni Provinciali, che certifica l’acquisizione di competenze relative ad una o più professionalità. Il certificato viene rilasciato a seguito dell’esame finale di un percorso formativo e professionalizzante.

Certificato di qualifica professionale

Si tratta di un attestato ufficiale che viene rilasciato dalla Regione o dalle Amministrazioni provinciali. Si consegue a seguito di un esame, al termine di percorsi formativi di qualificazione professionale che consentono l’esercizio di un’attività ben definita con la capacità di utilizzare i relativi strumenti e tecniche.

Coaching

Il coaching è un metodo finalizzato al miglioramento delle performance e al raggiungimento di obiettivi di maggior valore attraverso la scoperta e lo sviluppo delle potenzialità personali.

Competenza

Comprovata capacità di utilizzare, in situazioni di lavoro, di studio o nello sviluppo professionale e personale, un insieme strutturato di conoscenze e abilità acquisite nei contesti di apprendimento formale, non formale e informale. Le competenze inserite nel Quadro Regionale degli Standard Professionali sono gli elementi minimi certificabili con l’attestato di competenza regionale.

Ente attuatore

L’ente attuatore (o soggetto attuatore) è colui che realizza le attività del Piano Formativo assumendo la totale responsabilità circa la gestione delle risorse finanziarie destinatevi. È il soggetto che, in sintesi, procede alla rendicontazione al Fondo delle attività realizzate del Piano.

Ente certificatore

L’ente certificatore è colui che rilascia le qualifiche (certificati, diplomi o titoli) che attestano formalmente i risultati dell’apprendimento di una persona a seguito di una procedura di accertamento e convalida.

Ente formativo accreditato

Gli enti formativi accreditati sono organizzazioni abilitate all’erogazione di corsi di formazione professionale finanziati da un ente pubblico. Tale accreditamento viene concesso a seguito di una valutazione formale effettuata da specifiche commissioni regionali o provinciali al fine di verificare e assicurare agli utenti la qualità del servizio erogato.

Follow up

È un momento di incontro in cui i partecipanti ad un percorso formativo si ritrovano a distanza di tempo dal termine del corso per analizzare insieme i risultati raggiunti, riprendere ed approfondire i temi affrontati nella formazione e valutare la necessità di eventuali interventi successivi.

Formazione esperienziale

La formazione esperienziale è un metodo di apprendimento basato sull’esperienza. Il processo di formazione si realizza attraverso l’azione e la sperimentazione di situazioni, compiti, ruoli in cui il soggetto, attivo protagonista, si trova a mettere in campo le proprie risorse e competenze per il raggiungimento di un determinato obiettivo. Tale processo si conclude con una fase di debriefing in cui si procede con un’analisi critica di quanto vissuto, al fine di individuare punti di forza e aree di miglioramento.

Formazione finanziata

Per formazione finanziata si intende l’organizzazione e l’erogazione di corsi di formazione finanziati in modo parziale o totale da istituzioni (ad esempio Fondi, Regioni, Ministero del Lavoro, Associazioni di categoria).

Formazione interaziendale

Per formazione interaziendale si intende l’erogazione di corsi di formazione i cui partecipanti provengono da aziende differenti tra loro. Un vantaggio della formazione interaziendale è la possibilità di confrontarsi anche con le esperienze maturate dai partecipanti in settori molto diversi dal proprio.

Formazione permanente

È la formazione che coinvolge le persone indipendentemente dall’età e dalla condizione lavorativa al fine di favorire l’acquisizione di specifiche competenze connesse al lavoro ed alla vita sociale.

Formazione professionale

Per formazione professionale si intende il percorso di formazione volto a favorire la crescita dell’individuo lungo l’intero arco della vita. Essa da un lato risponde ai fabbisogni formativi espressi dalle aziende e dall’altro risponde alle esigenze dei giovani di acquisire competenze e dei lavoratori di mantenersi aggiornati ai continui cambiamenti del mercato.

Outdoor training

L’outdoor training, o formazione fuori dall’aula, è un metodo che propone attività formative in spazi aperti e in contesti naturali (ad esempio: ad alta quota, in barca a vela, nelle grotte, etc.), particolarmente indicato per migliorare le competenze relazionali o manageriali che si vogliono sviluppare. Al termine dell’esperienza, è prevista una fase di debriefing in cui si analizzano le dinamiche emerse e si riportano le deduzioni tratte alle realtà lavorativa.

Professioni non regolamentate

Sono quelle attività lavorative caratterizzate dall’assenza di norme vincolanti in materia di accesso o di esercizio professionale.

Professioni regolamentate

Si tratta di tutte quelle attività il cui esercizio è consentito solo a seguito di un iter formativo stabilito dalla legge, dopo il quale è richiesto un esame di abilitazione.

Profilo professionale

Indica la fisionomia professionale complessiva di un’attività lavorativa rispetto alle specificità e caratterizzazioni territoriali del mercato del lavoro. I profili professionali, strettamente connessi all’ambito regionale delle qualificazioni professionali, sono articolati in competenze, conoscenze e abilità, a seconda della specificità del sistema regionale di riferimento.

Quadro di riferimento nazionale delle qualificazioni regionali

Rappresenta il riferimento unitario per la correlazione delle qualificazioni regionali e la loro progressiva standardizzazione, nonché per l’individuazione, validazione e la certificazione delle qualificazioni e delle competenze anche in termini di crediti formativi in chiave europea.

Quadro Regionale degli Standard Professionali (QRSP)

Il Quadro Regionale degli Standard Professionali definisce e classifica l’insieme dei profili professionali, declinati in competenze, caratteristici e attivi nel mondo del lavoro regionale. Esso rappresenta il riferimento univoco per la progettazione e la realizzazione dei percorsi di formazione nonché per la certificazione delle competenze acquisite.

Ultimo aggiornamento: 23 dicembre 2016

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.